Parla francese con un accento sorprendente, prende voti mirabolanti ed ha avuto una pagella galattica, canta e balla tutto il giorno, rompe le scatole come non mai : la nostra Paoling ha superato brillantemente l’impatto con il nuovo mondo francese.

Ecco un po’ di cose che vi siete persi.

1) Da novembre è arrivato da noi il nostro cagnolino più piccolo, che ha già quasi 8 anni e che Paoling amava già prima, ma che da quando vive sui cuscini del divano è diventato il re della casa. Adesso lei e lui sono inseparabili, si rotolano per terra sbaciucchiandosi e lui, che chiamiamo lo Sveglino, alla mattina la sveglia con vigorose coccole pelose.

2) Per il suo compleanno la povera Paoling ha preso la varicella, e tutta malatissima era a casa un po’ mogia quando il campanello ha suonato, lei è andata ad aprire la porta e si è trovata davanti…. il suo papà!!!! Tutta felice se lo stava coccolando ma… il campanello ha suonato di nuovo ed era… Bombolo con la sua mamma e il suo papà. Che regalo di compleanno per questa Paoling

3) Prove generali di adolescenza sono in corso da tempo. Cattivo umore a folate come un vento di burrasca, mezze manie di persecuzione, risposte come se fossi sua sorella, tentativi di colpevolizzarmi sulle mie varie scelte di vita che lei ovviamente deve subire e che diventano in questi momenti degli scellerati casi di separazione della piccola dai suoi affetti più cari… però poi ci riprendiamo sempre. Parliamo, ragioniamo, lei rimane sempre attaccata al filo della fiducia e del dialogo, e quindi alla fine ci ritroviamo vicine e sbaciucchianti.

4) c’è una novità ma di questa ve ne parlo in un post a parte, tra un po’!

Annunci