Una cosa facile all’inizio di un affido è parlare di affido.  Si pensa, si parla, si ragiona, si fanno ipotesi. A chiunque ti chieda rispondi con voglia, ne hai bisogno davvero di ragionare a voce alta, un po’ per rimettere in ordine i mille elementi e quasi rassicurarti.

Poi col tempo, con gli anni, le cose cambiano. Viene voglia di normalità, e raccontare continuamente le tue, le vostre cose, diventa complicato.

Ed infatti è così, ed in questi mesi mentre Paoling diventava sempre più meravigliosa, sempre più serena, sempre più Paoling, e la nostra vita si complicava sempre di più, diventava sempre meno la voglia di raccontarci.

Ho ricevuto messaggi, ho letto commenti, in tutto questo tempo.

E allora vi chiedo: chi siete? Volete dire a Treorme e Paoling chi siete voi, e se Paoling vi ha fatto venire voglia di affido?

Annunci