E’ arrivata, l’estate di Paoling, quella da ricordare per tutta la vita, o comunque da conservare come un ricordo prezioso.

Siamo passati in mezzo al giugno delle feste di paese e della gioia di corse sfrenate con gli amici, dei gelati e delle giornate di libertà, del cambio incontri con la mamma, diventati mensili perchè proprio troppo pesanti.

Il sole caldo e i temporali violenti di luglio hanno trovato una Paoling abbronzata e felice, con i capelli corti e gli occhi luminosi e sorridenti. Il Centro Estivo con i suoi incontri stimolanti con bambini nuovi ed educatori in gamba, i tuffi in piscina, il nuovo rapporto con il suo Principe-Papà, le giornate e le notti dalla nonna mentre Treorme ha ripreso a lavorare, gli equilibri nuovi, le letture serali, la voglia di aspettare agosto e il mare, sono tutti pezzi di questa estate calda e molto bella per lei.

E’ arrivato nel frattempo un altro incontro, e Paoling ci è passata attraverso con leggerezza, senza soffrire troppo. “Sono preoccupata, si, ma non troppo”.

Annunci