Questa notte non ho chiuso occhio. Lei si rigirava nel letto senza sosta, sbatteva braccia e gambe.

Io pensavo.

E’ riuscita ad alzarsi, un po’ a fatica, questa mattina, ma ho voluto mandarla a scuola perchè era il giorno del ritorno dopo le vacanze, in cui lei poteva raccontare i suoi 10 giorni di allegria e di cose belle.

Ha sorriso, si è fatta coccolare e abbracciare, ed insieme abbiamo deciso che la camomilla è perfetta contro gli incubi e che la prenderemo ogni sera.

E’ andata a scuola tutta pimpante e allegra, nei suoi vestiti nuovi.

Da stamattina non faccio altro che pensare a lei, a come si sente, ai pensieri che ha.

Ho il pianto sempre in gola, la sua sofferenza, la sua disperazione e paura mi fanno male.

Lo so che è una buona cosa che abbia tirato fuori il tutto, ma gli eventi che abbiamo davanti sono tanti, e pericolosi, e ancora tanto dovrà fare questa piccola Paoling così forte e coraggiosa, che però ieri sera mi sembrava un uccellino piccolo nel vento.

Accidenti che male fa questo amore che vorresti proteggere.

Annunci