Oggi abbiamo incontrato la nuova assistente sociale di Paoling.

Impressione positiva, molto.

Due ore di colloquio, tante informazioni, come sempre io parlo troppo ma raccontare della piccola nana terribile e meravigliosa mi prende così tanto che non riesco a fermarmi…

Era bello però il riflesso che si vedeva nel volto, nelle espressioni e negli occhi della nuova entrata nelle nostre vicende e nelle nostre vite. (le troveremo un nome, ma per ora non ce l’ho).

Momenti top del pomeriggio:

– Paoling che dice alla Biondina (assistente sociale uscente, che tra l’altro oggi è stata splendida, e che comunque mi dispiace lasciare) : Ma hai i capelli bagnati? e l’altra risponde: No, li ho solo sporchi.

– Paoling che seduta sul tavolo racconta la barzelletta del fantasma formaggino.

– il momento carramba che sorpresa con la Cavallona, che ci ha accolti per abbracciarci in cima alle scale (l’incontro si svolgeva accanto al suo ufficio e non glie l’avevamo detto, pensando che il venerdì pomeriggio lei non ci fosse), e che come sempre mi infonde sicurezza e gioia.

Ma la vera perla è stata la nostra piccola nana che parla con le assistenti sociali dei cambiamenti in corso:

Biondina: La mamma ora vive con lo zio, e tu vivi a casa con Treorme e il Principe
Paoling, la interrompe: E’ beeeeelllo
Biondina: E’ bello vivere li?
Paoling: Si!
Treorme: E, vero Biondina, avevamo detto che ci sarebbe rimasta 700 giorni, e questo non cambia, giusto?
Biondina: Giusto, non cambia.
Paoling: Si però…..
Biondina: Dimmi
Paoling: Però… però 700 giorni sono troppo pochi. Facciamo 900?
Biondina: Facciamo che scriviamo su questo foglio che Paoling chiede di rimanere almeno 900 giorni a casa con Treorme e il Principe.
Paoling: Va bene.

La mia piccola bananetta, nel momento in cui contava, nel momento in cui stava parlando con chi decide del suo futuro, ha tirato fuori quello che pensa e che vuole.

E questo è un gran colpo al mio cuore.

Annunci