Sono di nuovo rimasta indietro in questo racconto della nostra vita, e di nuovo ci sono troppe cose diverse tra loro da descrivere.

Cominciamo da ora.

In questo momento sono seduta a gambe incrociate sul divano, Paoling è qui accanto a me avvolta nel piumone, ha la febbre, tosse e catarro e quindi niente scuola.

Inutile dire che lei è contenta di stare a casa, e che siamo io e lei da sole per tutto il giorno. Ogni tanto fa un po’ la vittima, esagera qualche colpo di tosse e dice “basta, basta”, ma la febbre non è troppo alta.

– Pausa –

E’ voluta stare in braccio mentre la tachipirina faceva effetto, tutta accoccolata e tutta sorridente. Poi si è alzata, ha fatto colazione e si è messa a giocare col computer.
E ora la sento nella sua stanza che gioca, mentre aspettiamo il dottore.

Avrei tante e tante cose da raccontare. E Spero di riuscire a farlo in questi giorni.

Annunci