E’ qui vicino a me. Nel lettone, per addormentarsi. Fuori lampi e tuoni, fortissimi. Ha detto di avere paura, effettivamente fa abbastanza impressione, e poi le altre sere non ha fatto storie per dormire in cameretta.

Si è messa vicino a me, il Principe è tornato in salotto, e mentre io scrivo sento il suo respiro tranquillo.

Questi giorni stanno passando sereni, il mio panico si sta dissolvendo insieme alla sua frenesia.

E’ sempre una testona, ma è anche dolce. E’ gentile, e sta imparando ad ascoltare.

Oggi siamo andate per la prima volta insieme al supermercato: con il guanto di plastica prendeva la frutta e la verdura, e poi si faceva dire il tasto per pesarla, poi girellava tra le corsie vicino al carrello mostrandomi cosa le piaceva, ma non ha fiatato quando le ho permesso di prendere solo un pacco di biscotti tra tutti i dolci che mi ha indicato, e nemmeno quando abbiamo rimandato all’inverno l’acquisto di un burro cacao della perfida Hello Kitty.

Siamo tornate a casa cantando in macchina (se volete avere un’idea della nostra colonna sonora, attualmente stiamo tra il Katalicammello e Cane e gatto, zecchino d’oro a manetta), e lei ha cinguettato felice nella sua zona del salotto (che ha risitemato come sua “scrivania”, vi farò vedere una foto!) fino al pranzo.

Il pomeriggio è stato sereno, durante il riposino lei invece di dormire ha messo a posto la sua stanza ma silenziosa e tranquilla, e poi tutti e tre abbiamo fatto un bagno in piscina divertente, pieno di tuffi e risate.

Un lungo giro in bici fino alla casa di Bombolo, dove lei ha lasciato la sua fiammante cavalcatura rosa e il caschetto per salire in sella al cavallo del mio Principe e tornare a casa cantando a squarciagola.

Cena piena di chiacchiere, budino finale e poi… rito nel bagno (1.denti, 2.bidet, 3.piedi), pigiama, coccole e il Libro della Giungla fino al suono della sveglia, con premio di 15 minuti perchè in tutto il giorno non si è fatta sgridare neanche una volta.

Vado a letto serena, oggi, respiro calma, come lei.

Ora sento che dorme, è tempo di portarla di la.

Annunci