Ok, siamo tutti d’accordo che Hello Kitty è un meccanismo giapponese ciucciasoldi, che funziona con le trentenni come con le bimbe in età dell’asilo… siamo d’accordo si, ma quando la dolcissima Paoling si è presentata con un puzzle della terribile gattina da fare insieme, anche il Principe riottoso ha capito che avremmo dovuto digerire Hello Kitty in tutte le salse.

Io, devo dire, non fatico affatto, ma il povero Principe un po’ patisce…

Quando, parlando con lei, abbiamo scoperto che la Kitty ha degli amici, con nomi davvero improponibili, abbiamo deciso che ci servivano ripetizioni. Sabato, insieme al fratello tecnologico e alla sua morosa, abbiamo digerito la visione di alcune istruttive puntate de Il Villaggio di Hello Kitty.

Abbiamo appurato che:

Hello Kitty vive da sola in una casa tipo puffi situata in un villaggio isolato. I suoi amici sono il panettiere Cinnamo-roll (si, proprio scritto così), una specie di can-coniglio con le orecchie ballonzolanti, la coniglietta mascherata (vagamente sadomaso) My Melody, amichetta del cuore di Kitty, il nero simil-Calimero Matsumaru, ed il migliore di tutti, l’obeso Pompompurin, vera anima del villaggio, essendo l’unico dotato di idee ma anche personaggio decisamente borderline. In un episodio i suoi amici andavano a trovarlo e lui aveva la casa talmente in disordine da dover prendere in braccio gli altri per farli entrare, per poi coinvolgerli in un festino a base di dolci appesi al soffitto che culmina in un momento allucinogeno in cui Hello Kitty pianta in un vaso un biscotto triangolare, e gli amici osservano mentre incredibilmente cresce una pianta di biscotti. Abbiamo smesso di guardare quando il nostro Pompompurin decide di vinificare a manetta, e gli allegri amici costruiscono ognuno la sua botte personale di vino per non rimanere mai senza!

In verità, vi devo dire, lo sguardo stupito e meravigliato della nostra principessa quando le abbiamo sciorinato questi nomi improbabili e abbiamo dimostrato di conoscere la sigla, vale 100, 1000 ore davanti a qualsiasi assurdo cartone.

E poi, dove lo trovi un mondo in cui quando “il Villaggio si sveglierà, musica e colore sarà”? 🙂

Se volete conquistarvi dei punti con Paoling, ecco un link che potrà esservi utile!

Annunci