Ancora nuvole.

Questo cielo non si rasserena, anche se oggi un po’ più leggeri ci sentiamo noi.

I punti fermi:

– tra due settimane ci sarà l’incontro tra servizi per decidere che progetto sarà

– nel corso dell’incontro le psicologhe delle bimbe chiederanno che la famiglia scelta siamo noi

Chi può opporsi? vediamo se siete stati attenti? ecco, si, Crudelia!

Punti positivi?

Le psicologhe delle bimbe ci piacciono, ci hanno parlato francamente, e saranno loro a darci il supporto per i problemi che riguardano le bimbe, insieme alla Comunità.

Ho parlato al telefono con la Cavallona. Come sempre lei è immensa, è materna, è comprensiva. Non ho mai incontrato qualcuno così. Mi vergognavo quasi a dirle ancora una volta che i tempi erano dilatati. Ma lei lo sa cosa abbiamo nel cuore.

Ci sono le piccole, si sono piantate lì come due frecce quel 29 novembre scorso, e non è così semplice toglierle, la punta della freccia rimane conficcata e fa male.

Ci sono quelle bimbe, che sappiamo di poter far crescere, nonostante tutte le paure ed i dubbi, nonostante le loro difficoltà e le nostre. Io mi fido del giudizio di chi le cura e le aiuta da 2 anni: la comunità e le loro dottoresse. Mi fido anche del mio istinto, e di quello del mio Principe.

Insomma, come ogni lettore attento aveva già capito, il nostro cuore ci tiene qui. Ad aspettare ancora.

E fanculo a Crudelia, non le abbandoneremo nelle sue grinfie.

Annunci