Erano un po’ di giorni che davvero faticavo a respirare. Non parlo della respirazione quella vera, anche se l’allergia si fa sentire, parlo di un normale modo di vivere, tranquilla, a cui ormai mi ero abituata.

Questa situazione con le bimbe che non si sblocca è davvero un peso forte. Di norma vai avanti tranquilla, ti dici che bisogna essere pazienti, e razionalmente ci stai. Poi ogni tanto arrivano le botte, il momento in cui niente ti sembra avere senso, e rifletti anche un po’ troppo su cose piccole, e dai peso a dettagli assurdi.

Non sai più, ad esempio, se è un bene che siano così felici di vederti, o se il giorno in cui S. ti sembra indifferente e tu ci rimani un po’ male (cosa stupida, ma in fondo le vedi solo 3 minuti a settimana e quasi per caso) sia in realtà la miglior situazione… e rimani in mezzo ad un vortice di paure e di cambi di situazione, un mare di difficoltà assurde e poco attinenti l’affido vero e proprio, un po’ come dover partire per un viaggio in nave su un mare in tempesta e romperti una gamba scivolando sulla scaletta mentre sali in barca…

Domenica mi sono svegliata con questo miscuglio di cose in mente, e pensavo che la giornata continuasse così.

Invece, in Comunità avevano pensato di farci trascorrere il pomeriggio con D. e L., rispettivamente una ragazzina dai bellissimi occhi blu e un ragazzetto dagli occhi profondi, di un color cioccolato fantastico, entrambi di 11 anni.

Siamo andati a prenderli e li abbiamo portati a casa nostra: i nostri cani sono impazziti dalla gioia. Hanno giocato, saltato, corso, lanciato e rincorso palline, nel prato un po’ incolto che sembrava un tripudio di primavera. (etchù, io sono morta di allergia!)

Poi dopo merenda abbiamo fatto un maschi contro femmine a calciobalilla, e una mezza partita a Crack, gioco della mia infanzia resuscitato per loro in una versione nuova di zecca, per poi finire con un saluto ai cani ed il ritorno in comunità.

Un pomeriggio allegro e leggero, pieno di corse e di terra, di cani e di sorrisi.

Quello che ci voleva per ricominciare a respirare…

Annunci